CADEN – ADOZIONE IN ITALIA

CADEN
Maschio
GALGO
età presunta 6/7 anni – in Italia dal maggio 2015
taglia molto grande – peso 35 kg ma il cane è in sovrappeso corporeo (ORA è A DIETA)

STATO DI SALUTE: ottimo stato di salute. Sempre di ottimo appetito. Soffre particolarmente il caldo. Infatti nella stagione calda si affatica di più in passeggiata, per questo è stato controllato a livello cardiaco con esito negativo per eventuali patologie.

 

Molti di voi lo avranno riconosciuto, per impossibilità da parte dei proprietari CADEN torna in adozione, ed è in cerca di una famiglia definitiva.

Cadèn è un cane meraviglioso, un “bravo ragazzo”. Piano piano e con tanto amore si è fidato sempre più dei suoi umani facendo progressi incredibili. E’ un cane molto collaborativo nel migliorare se stesso
In casa è tranquillo, adora la sua cuccia o meglio il suo divano e le coccole . E’ solito girarsi a pancia in su per godersele tutte. E’ però anche un cane giocherellone, ama giocare con i suoi umani e con i suoi pupazzi.
Caden convive fin dal suo arrivo in Italia con una galga che è assolutamente dominante su di lui e lui ha da subito accettato la cosa senza problemi. Con la gatta di casa Cadèn è rispettoso e a volte capita che la gatta si metta a dormire sullo suo stesso divano. I gatti fuori casa però no rientrano in questo tipo di “ compatibilità “ Potrebbe tranquillamente convivere con altri cani così come essere “figlio unico”; in situazioni con altri cani, galgo e grey , ha sempre reagito in modo socievole mentre occorre sempre tener presente che pur essendo abituato a stare solo in casa senza alcun problema è però sempre con un altro cane.

Cadèn in passeggiata, con collare o pettorina, è uno spettacolo! Segue il suo umano praticamente alla gamba. L’unico problema è l’incontro troppo ravvicinato e imprevisto con altri cani, soprattutto quelli di piccola taglia. Se si riesce a prevenire questa situazione, Cadén risponde molto bene ai comandi e calma la sua tensione e ansia. In passeggiata da solo non manifesta alcun problema a meno gli altri cani che incontra non si precipitino verso di lui. In aree recintate dove può relazionarsi libero si comporta in maniera più controllata e gioca delicatamente anche con Pincher e cani piccoli.

Cadèn non ama passeggiate molto lunghe, ama molto la tranquillità domestica. In macchina non crea alcun problema, anzi gli piace guardare il mondo dal vetro posteriore.

Con le persone sconosciute Cadèn reagisce a “pelle”, cioè è come se percepisse la positività o la negatività della situazione. Nel caso in cui percepisce negatività reagisce abbaiando e avvisando affinchè non si avvicinino ma con un attimo di calma e facendosi conoscere, tutto va benissimo.

 

Caden cerca una casa dove sappiano indirizzarlo subito verso REGOLE CERTEe e da rispettare, DOVE CI SIA ESPERIENZA e STABILITA’ necessaria per contenerne la possenza e la voglia di vivere; un posto tranquillo, routinario ma dove ci sia spazio per il gioco e le corse in sicurezza; la presenza di altri cani non è indispensabile ma potrebbe stare benissimo con una compagna / compagno equilibrata/o e ben inserita nel suo ambiente di vita.

Una casa con giardino sarebbe perfetta, la presenza di bambini troppo piccoli e di cani di taglia mini è comunque sconsigliata.

Caden attualmente ha bisogno di perdere peso, abbiamo già chiesto che ci venga restituito non così pesante, una volta in forma si potranno apprezzare appieno tutta la sua bellezza e tutto il suo fascino, per questo ci vorrà una dieta e moto quotidiani.

CADEN è IN ITALIA IN CERCA DI FAMIGLIA

3 commenti
    • Elisa
      Elisa dice:

      i levrieri devono rimanere snelli come da loro natura, o possono avere problemi articolari, cardiaci e difficoltà respiratorie.

      Mettere all’ingrasso un levriero non è segno di salute, ma futuri problemi anche gravi difficilmente risolvibili.

      Per questo è importante metterlo a dieta, non è certo un problema estetico, ma funzionale! e lo si fa per lui stesso.

      Rispondi
      • rita marghe
        rita marghe dice:

        Questo è sicuro, Elisa, la mia era una battuta un po’ sciocca… che vale anche per noi umani, portatori, comunque di un estetica peggiore. I levrieri sono fiori, cigni, cerbiatti, appartengono a una natura stupenda
        abusata , sfuttata e violata .

        Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *