Ciao cara ANNE…

 

Con profondo dolore, siamo qui per salutare un amica, una grande donna, un’eroina per tanti levrieri in Europa e nel mondo.

La nostra Anne Finch, è deceduta oggi dopo una lunga malattia.

Amata, rispettata da tutti coloro che hanno a cuore il benessere dei levrieri, Anne era, ed è, l’esempio di come la passione e la determinazione, crea risultati enormi e duraturi.

Anne era la nostra mentore, la nostra musa, ci ha sempre supportato, incoraggiato, ed educato, amava venire in Italia a vedere e toccare con mano il frutto della sua “semina”, e per noi era un vero piacere saperla vicino.

Fondatrice con il marito Arthur del Greyhounds in Need (GIN), Anne, fu la prima in Europa a portare all’attenzione dei media, l’orribile abuso sui levrieri, e a denunciare il problema dei galgos in Spagna.
Instancabile, irriducibile, di lei ti colpiva l’energia, la passione, la forza e la luce che emanava.
Nessuno la fermava, la sua missione era una guerra e una delizia continua…

Adorava il suo mestiere, tanto da diventarne dipendente, non aveva paura di parlare con nessuno, i suoi nemici la rispettavano per la sua forza, cercò di portare la sua esperienza a galguero, trainer, per creare il primo vero cambiamento.

La prima volta che abbiamo avuto l’onore di conoscerla, e viverla, è stato durante l’avventura della chiusura del Cinodromo di Roma nel 2002, mesi di grande fervore ed emozioni a stretto suo contatto, un’esperienza che ci ha segnato, e creato le basi del GACI.

Ricordi meravigliosi che adesso bruciano il cuore per questa grande “guerriera” che non c’è più, 16 anni di rispetto e collaborazione…

Lei e i suoi levrieri da salvare, lei e la sua missione, lei e noi… persone di ogni parte d’Europa, coinvolti e avvolti dalla sua grande energia.

Fa buon viaggio CARA Anne, riposati, e sta tranquilla…qui tutto continua, Grazie a Te, e al tuo grande staff del Greyhounds in Need, meraviglioso come te.
CIAO ANNE!

GACI STAFF
Greyhound Adopt center Italy
www.adozionilevrieri.it
ADOTTA UN LEVRIERO!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *