2002-2020: 18 ANNI DI IMPEGNO, PASSIONE E GRANDI RISULTATI, GRAZIE A TUTTI VOI!

Eccoci! Come di consueto, concluso un altro anno, siamo qui a raccontarvi un po’ dei mesi passati insieme.

Intanto quest’anno siamo diventati maggiorenni!
18 ANNI DI ATTIVITà ININTERROTTA DEDICATA AL SALVATAGGIO DEI LEVRIERI.
Fà quasi paura pensare a quanto tempo sia passato, a quanto siamo invecchiati insieme, a quanto siamo cresciuti insieme, maturati, quanti errori, quante vittorie, quante risate, lacrime, litigi e confronti per costruire tutto meglio di prima…

Se ripenso a 18 anni fa… se ripenso al GACI, beh penso ad una sola persona. Eravamo due ragazzine, poco più che ventenni con davanti un problema immenso, il fallimento del Cinodromo di Roma. Inesperte, titubanti, anche un po’ spaventate ma alla ricerca di conoscenza, di consigli da chi ci era passato. Mai neanche un secondo abbiamo detto “lasciamo perdere”.
Prendere in carico 370 levrieri dismessi dalle corse e con futuro incerto… trovargli una sistemazione… che paura.
Ma siamo entrate in quell’immenso stabile che era il cinodromo, tantissime gabbie in fila, tantissimi occhi e musi che puntavano verso noi due… chissà cosa pensavano, io so cosa pensavamo noi!
NON CE LA FAREMO MAI!

370 levrieri sono più’ di quelli che facciamo adottare in un anno intero, ed avevamo pochi mesi per salvarli…
E’ li che abbiamo conosciuto la nostra salvatrice, la nostra mentore, la grande Anne Finch, presidente di Greyhound in need (UK).
Lei ci ha prese per mano, nell’emergenza, nei mesi ed anni successivi e ci ha insegnato tutto, ci ha aperto un mondo sconosciuto ai più’…
Ed è grazie ad una frase che disse che è nato il GACI.
“Io vi aiuto con il cinodromo di Roma ma voi tra 6 mesi mi aiuterete con i galgos spagnoli e la loro grande emergenza” questo è stato il momento esatto in cui il GACI ha preso forma.

Una promessa va mantenuta.
Da allora tantissimo è cambiato, ma per quelle due ragazzine che ormai sono adulte tutto è rimasto invariato, come il trasporto ed i sentimenti che abbiamo provato quel giorno a Roma, quando abbiamo messo le mani e siamo entrate per la prima volta dentro le gabbie del greyhound e ci si è aperto un mondo meraviglioso. Il cuore si è fermato. Era amore.

In 18 anni siamo diventati una squadra incredibile, abbiamo trovato uno staff efficiente, gentile e preparato che ha saputo seguirci e seguire tutti i consigli e le esperienze che avevamo da donare agli altri.

Ok basta con la parte dei ricordi! Ora vi parliamo del 2019.

Circa 300 levrieri tra greyhound provenienti da irlanda e galgos e podencos dalla Spagna hanno trovato una famiglia per sempre.
300 adozioni non è un numero da sottovalutare. Serve conoscenza, professionalità, fermezza sulle proprie idee, convinzione e passione, per trovare, affidare assegnare seguire prima durante e sopratutto dopo, gli adottanti.

Tante di queste famiglie adottanti in questi anni anni sono diventate amici, sostenitori, aiutanti.
Pronti e disponibili a sostenere in molti modi il GACI.
Chi effettua le visite pre e post adozione, chi organizza mercatini e camminate pro levrieri.
Chi dona materiale da lavorare e mandare nei rifugi tramite le nostre grandi donne dalle manine d’oro le nostre ricicline veliche. ci scatta foto e produce video per aiutarci.
Anche quest’anno da nord a sud moltissime camminate hanno portato la conoscenza della storia dei levrieri in giro per l’Italia… e questo è importantissimo!

Lo staff Modena e lo staff adozioni che vede sempre le stesse meravigliose facce!
Facce con qualche ruga in più… qualche capello bianco si… ma sempre quei sorrisi e quello spirito meraviglioso che fa del GACI questa creatura straordinaria.

E grazie a tutte le vostre donazioni, alla vostra generosità, più di 10.000 euro sono arrivati ai rifugi esteri che salvano ed accudiscono i levrieri prima di essere portati in Italia.
Siamo riusciti anche tramite raccolte fondi ad aiutare alcune situazioni di bisogno nella grande famiglia GACI, e di questo possiamo sempre e solo ringraziarvi immensamente.

Un grande traguardo anche quest’anno è stato il PROGETTO GACI SCUOLA che aumenta di organizzatori e volontari ogni anno, tantissime scuole da materne e superiori hanno visto i nostri referenti esporre la situazione dei levrieri nel mondo. Grandissima partecipazione e grande orgoglio per tutti noi. Una grande fatica sempre ripagata, perché la cultura è la salvezza di ognuno di noi.

Moltissimi adottanti durante il 2019 hanno creato, prodotto e contribuito a creare per il GACI oggetti e materiale importantissimo per raccogliere fondi.

Una menzione speciale va a tutti coloro che hanno perso il loro levriero in quest’anno e hanno provato dolore e hanno nel cuore una grande mancanza… vogliamo che sappiate che gioiamo ma soffriamo con voi, perché per noi restano sempre un po’ nostri… e vogliamo che sappiate che questo è il prezzo amaro e salato che tutti dobbiamo pagare per poter passare con loro tanti anni incredibili, felici e speciali.
Mandiamo un bacio alle famiglie che hanno perso un proprio caro quest’anno. Vi siamo vicini, sempre. e siamo qui.

Siamo circondati da situazioni orribili, incertezza e a volte paura per tutto quello che accade e noi purtroppo possiamo fare poco, quello che possiamo sicuramente fare è continuare a portare speranza nella vita di queste creature e spesso nella vita dei loro adottanti… perché come scritto prima, le promesse vanno mantenute.
E vi promettiamo che nel 2020 cercheremo di fare ancora del nostro meglio, e se ci sarete accanto… tutto può’ accadere!

Ci vediamo presto 😉 molti levrieri stanno per arrivare!!!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *